Aria di fusioni e acquisizioni tra Bacardi/Brown-Forman e Diageo/LVMH

Ci sono degli insistenti “rumors” su alcune fusioni/acquisizioni eccellenti.
Sunday Telegraph riporta la possibilita’ di una fusione tra Bacardi e Brown-Forman.

Le due società di livello medio, dietro i colossi Diageo e Pernod Ricard, dovrebbero anche unire le forze nei canali distributivi.
Bacardi detiene Dewars, che produce i single malt Aberfeldy, Aultmore, Craigellachie, Macduff e Royal Brackla. BF non ha più single malt dopo la vendita di Glenmorangie a LVMH nel 2004, ma ha marchi famosi di whiskey come Jack Daniel.

Proprio LVHM, il gruppo del lusso è al centro di trattative con Diageo per cedere la parte “wine and spirits” che comprende Moet e i marchi Glenmorangie e Ardbeg tra i single malt. Questa business unit dovrebbe valere circa 10 miliardi di euro.
Arnault, azionista di maggioranza (47%) di LVMH e uomo più ricco di Francia, ha riportato una perdita di 9 miliardi di euro l’anno scorso e una caduta del valore azionario del 29%.

Diageo con queste acquisizioni e la messa in funzione di Roseile (10 milioni di litri) avrebbe circa un terzo della produzione di single malt.
Che stiano ronzando le orecchie all’antitrust?

Translate »