Onda (lunga) verde

Come testimoniato anche da altre iniziative, l’industria del whisky scozzese non rimane insensibile alle problematiche ambientali e prepara un piano quarantennale di risparmio energetico.

Le distillerie investiranno 100 milioni di sterline per abbattere del 80% l’utilizzo di combustibile fossile per i prossimi 40 anni.
La riduzione è valutabile in 235.000 veicoli in meno equivalenti sulle strade.
Altri obiettivi sono quelli di ridurre gli imballaggi e utilizzare solo legno proveniente da boschi di querce “sostenibii”.
I progressi verranno pubblicati annualmente in un rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »