Arrivano in NAS!

Non temete, non parliamo di sofisticazioni alimentari (o forse si?), trattasi di un acronimo No Age Statement, che sta a indicare un whisky senza indicazione di anni di invecchiamento.

Negli ultimi tempi molte delle distillerie si sono esercitate con i NAS, ad esempio Ardbeg con Blasda, Corryvreckan, Supernova e Rollercoaster, Glenmorangie con Sonnalta, Astar che si vanno ad aggiungere ai wine finishing.
Altre distillerie sono gia’ sul mercato o stanno per arrivarci (Benromach, Bruichladdich, Ardmore, Glenrothes, Springbank, Laphroaig, Auchentoshan, Bowmore, Benriach, Cardhu, Talisker, Glen Garioch).

Possiamo ovviamente aprire un dibattito, se questi NAS sono una cosa buona o meno, anche se di fatto non credo ci sia una risposta buona e una cattiva.
In generale se il rapporto tra la qualita’ e il prezzo e’ buona, potremme esclamare un bel “chissenefrega” se non so quanti anni ha. Il Laphroaig Quarter Cask mi pare un buon esempio.
Anche se e’ difficile quantificare le proporzioni dei vari componenti dell’assemblaggio, ci si puo’ aspettare che un no age abbia whisky “giovane” all’interno, e che quindi il prezzo debba essere piu’ basso di un 12 anni, ad esempio, della medesima distilleria. Consideriamo anche che ci sono molti prodotti con eta’ dichiarata non proprio buoni.
In generale come non ci stanchiamo mai di dire, l’eta’ non e’ detto che sia un indicatore di qualita’ (crap in, crap out direbbero oltremanica) quindi personalmente non ho pregiudizi.
Ovviamente il tarlo del sospetto mi entra nel cervello, o in quello che ne e’ rimasto.
Per anni le distillerie hanno “pompato” le vendite di prodotti invecchiati e probabilmente adesso sotto i 10 anni viene percepito dal mercato come prodotto “minore”, questa cosa potrebbe avere intaccato le loro scorte e potrebbero dover correre ai ripari mettendo sul mercato prodotti piu’ acerbi.
Il consiglio e’ di non avere preclusioni e di non essere troppo gerontofili, provare a bere qualche prodotto giovane, se e’ di qualita’ sicuramente apprezzerete la sua freschezza e magari allietera’ il vostro aperitivo e non solo il dopo cena.

Un pensiero riguardo “Arrivano in NAS!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »