Chi beve soda, Campari 150 anni

Lo so, siamo quasi completamente OT rispetto alla linea editoriale di Angel’s Share dato che si parla di Campari Soda, pero’ visto che hanno avuto la gentilezza di invitarmi all’inaugurazione del bar Camparitivo in Triennale in occasione dei 150 anni della ditta Davide Campari, dedico volentieri qualche riga all’evento pur non essendo molto competente in materia.

Lo spazio e’ assolutamente unico, all’interno della Triennale e praticamente immerso nel Parco Sempione.
Noi “blogger” siamo stati invitati per una sessione dedicata al mattino e abbiamo incontrato il simpatico (e a quanto pare pure bravo) architetto Matteo Ragni che ha progettato lo spazio inserendo elementi classici dei bar da aperitivo all’italiana con qualche ottima trovata.
Pur essendo integralista sull’uso del bicchiere d vetro, ho trovato molto ingegnoso e appropriato l’utilizzo della famosa bottiglietta del Campari Soda disegnata da Depero, solitamente gettata direttamente nel bidone del vetro e poco valorizzata, come base per il calice in plastica.

Altri elementi caratterizzanti sono 10 “telescopi” in cui infilando la testa di possono leggere frasi sul “futuro”.
Ovviamente c’e’ anche un po’ di invidia su come certe aziende e brand riescano a rimanere a questi livelli con una organizzazione e una comunicazione impeccabile che noi orsi da pub ci sognamo, pero’ vi giuro che sono stato composto e ho bevuto col mignolo alzato.
Cercando di rientrare in linea editoriale potrei dire che la speranza e’ che mettano anche qualche bell’imbottigliamento di Glen Grant che non guasterebbe affatto.
Ovviamente per concludere, grazie a Manuela,Silvia, Paola e a tutto lo staff.
PS – 16 Aprile – ho cambiato il titolo, il precedente non era abbastanza demenziale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »