Anche la Scozia è una terra promessa

So che molti di voi non si sono posti mai il problema essendo dei peccatori e dei viziosi incalliti, ma l’osservanza di certe regole alimentari da parte di alcune religioni può comunque creare anche business e allargare la propria base di clientela. Il fatto che Tomintoul abbia appena ottenuto la certificazione kasher per i propri single malt non e’ quindi da prendere con troppa ilarità’.

Gli ebrei osservanti devono seguire una serie di direttive alimentari chiamate Kasherut (o Casherut) e il cibo che risponde ai a quelle regole si chiama kasher (kosher).
Il certificatore si chiama OU Kosher , che e’ il piu’ famoso ente in questo campo.
Potete vedere quali alimenti o alcolici sono certificati , tra i single malt ci sono, oltre a Tomintoul, anche alcuni Glenmorangie e Ardbeg, guardacaso entrambi di LVMH.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »