Sean ci perdonerà se parliamo di Tomatin

Oggi forse ci dovremmo occupare degli 80 anni dello scozzese per antonomasia, Sean Connery. Siccome non siamo in confidenza, purtroppo, meglio occuparsi di altre frivolezze come i nuovi imbottigliamenti che Tomatin ha lanciato qualche settiamana fa.

Il primo è un single cask distillato nel 1997 e invecchiato in barili di bourbon “first fill” per 12 anni e imbottigliati a gradazione piena a 57.1%
Il secondo è sempre un single cask, distillato nel 1999, maturato in un refill boubon e poi “finito” in quercia europea in cui ha riposato il Tempranillo.
Per finire un 21 anni, assemblato di sette cask, di cui sei refill bourbon e un butt di sherry.
Comunque, auguri Sean.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »