Vediamo se dura

Diageo ha annunciato risultati positivi con una crescita delle vendite e dei profitti del 2%. Tale crescita porterà 23.5p nelle tasche degli investitori.

La crescita è dovuta, in particolare, allo sviluppo dei mercati latino americani, africani ed asiatici, mentre i mercati “maturi” sono ancora fermi.
Paul Walsh, nella solita dichiarazione di circostanza, dice che il mercato è instabile e difficile ma che si aspettano ancora di crescere, ma gli analisti sono più scettici.
I blended hanno trainato Diageo a questo rialzo, con vendite in aumento del 7% mentre i single malt sono cresciuti del 5% (sul valore non sul volume).
Ricordiamo che il margine comunque è arrivato anche a seguito di una pesante ristrutturazone aziendale che ha portato al taglio di impianti e ben 900 posti di lavoro in Scozia.

Il principale concorrente Pernod Ricard pare viaggiare leggermente meglio con una crescita del 3/4 percento, e annuncerà i risultati questa settimana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »