Spezziamo le reni alla perfida Albione

La TTB (alcool and tobacco tax and trade bureau), organismo federale degli Stati Uniti, ha deciso di non dara al whisky indiano Amrut e a quello inglese della English Whisky Company la denominazione Single Malt Whisky.

La ragione del respingimento è dovuta al fatto che non è invecchiato in “new oak charred barrels” (barili di quercia nuovi “bruciati”). Siccome la maggioranza delle distillerie usa barili ex bourbon, che quindi sono ex nuovi essendo poi utilizzati per contenere il bourbon, in effetti la motivazione non sembra proprio lineare.
L’importatore infatti ironizza dicendo che si dovrebbero chiamare “new oak charred barrels that have had bourbon pass through them”.
Noi “scozzesi” non li amiamo alla follia gli inglesi, per usare un eufemismo, tuttavia questa limitazione mi pare un po’ eccessiva, considerato che possono chiamare Single Malt quello gallese, che vi posso assicurare non sia dei migliori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »