Versare (a) lacrime per averli

La casa d’aste Mc Tear’s, specializzata in whisky, stima che le vendite di whisky aumenteranno soprattutto verso gli investitori americani e dell’estremo oriente. La casa d’aste nel 2010 ha visto le vendite aumentare del 32% raggiungendo 572.070 sterline, il risultato più alto della sua storia.

Alcune vendite eclatanti hanno visto un Glenfiddich 50YO a 10.600 sterline, una bottiglia di Springbank del 1927 a 2,583 sterline e un Macallan del 1938 a 1.820 sterlie.
Il direttore Brian Clements dice che gli investitori sono alla ricerca soprattutto di whisky rari delle “cinque grandi” Macallan, Bowmore, Highland Park, Springbank e Ardbeg e che l’investimento è spesso molto remunerativo, rispetto ad altri settori.
McTear’s ha recentemente raggiunto un accordo con Johnny Walker (con un nome così…), direttore per vini e liquori presso la catenda d’alberghi Malmaison (dove comuque continuerà a lavorare), e con un altro esperto, Stephen McGinty.
Il prossimo evento vedrà la vendita di bottiglie isolane di Arran, Islay, Jura, Orkney, Mull e Skye e in particolare una bottiglia i Port Ellen 12yo valutata tra 3.500 e 4.000 sterline.
Commenta qui o sul forum Singlemaltwhisky.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »