Pagine di fumo?

Forse era inevitabile che un nome come Smokehead ispirasse qualche scrittore e infatti Doug Johnstone ha scritto un romanzo omonimo (al plurale), che ha comunque a che fare col nostro distillato preferito.

I due principali personaggi, Adam che vende whisky in un negozio di turisti, e Roddy che lavora nella finanza sui terribili hedge funds. Si recano assieme ad altri due amici su un’isola sperduta famosa per i single malt (chissà quale?). Conoscono Molly, che li ha guidati nella visita a una distilleria, che attrae molto Adam. Ma l’incontro con l’ex di Molly, un poliziotto corrotto, e un incidente con un ariete fanno diventare il viaggio un incubo.
Ovviamente anche Smokehead (il whisky) ha approfittato per promuovere il libro e se stessa.

Sto diventando un vero critico, ne parlo senza averlo letto.

Commenta qui o sul forum Singlemaltwhisky.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »