Solidarietà  agli amici di malto


C’e’ sempre il rischio di essere cinici quando si parla di “economia” nel mezzo del disastro. Tuttavia penso che per le persone il ritorno alla normalità sia sempre legato allo stare a casa propria e a recarsi al lavoro. Pensare quindi che un prodotto di eccellenza come il whisky giapponese possa comunque essere ammaccato ma salvo, può dare un po’ di sollievo.La distilleria più vicina al sisma è la Miyagikyo di Sendai che pare essersela cavata non male e non ci sono stati danni a persone. Serge Valentin ha dedicato una sessione a questi whisky. Noi ci uniamo nella solidarietà, oscillando tra il cinico e il retorico ma correndo volentieri questo rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »