Federalismo alcolico

Diageo annuncia una riorganizzazione, con qualche grosso “capurione” che lascerà  l’azienda ma soprattutto con una spinta e un’attenzione verso le aree geografiche in forte espansione.

Dal primo luglio infatti ci saranno due nuove regioni autonome, il Latin America e Caraibi e l’Africa. I cambiamenti possono essere visti nell’ottica di decentralizzare secondo il modello del rivale Pernod Ricard che ha portato buoni risultati, potendo tenere separati mercati maturi e statici come l’Europa da altri in rampa di lancio come Asia e Sud America. Ci sono anche voci di tagli al personale (tra cui 180 alla Guiness a Dublino) non confermati dall’azienda.
Mi viene il sospetto che l’Europa non sia più il centro del mondo.
Commenta qui o sul forum Singlemaltwhisky.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »