Il ritorno del vecchio Pulteney

Old Pulteney 17 vince al Whisky Fringe 20011, succedendo a Bunnabhabhain 25 (e il Pulteney era arrivato secondo).
Io ho avuto la possibilità di degustarlo da un campioncino e devo dire che mi era piaciuto molto, ricordo al naso sentori di cocco, burro di cacao e spezie. Al palato prima dolcezza e poi un attacco legnoso e secco. Il finale fresco.

Vediamo la classifica completa

1-OLD PULTENEY 17 Year Old
2-GLENGOYNE 24 year old Single Cask
3-ROSEBANK 21 year old Douglas Laing
4-BRUICHLADDICH 21 year old Black Art 2
5-TOMATIN ‘Decades’
6-CAOL ILA 30 year old Douglas Laing
7-ARDBEG Corryvreckan Cask Strength
8-BUNNAHABHAIN 40 year old Duncan Taylor
9-TOMATIN 30 year old
10-GLENFARCLAS 40 year old

Si puo’ notare tra le sorprese (almeno per me) una doppia presenza di Tomatin nella top 10.

Stasera mi rinfresco la memoria sul OP 17
Commenta qui o sul forum Singlemaltwhisky.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »