Campari: più spritz e meno Glen Grant

Dopo Diageo, anche Campari annuncia riusultati positivi per il primo trimestre con un aumento del 2.8% sul fatturato. In Italia l’incremento dello 0.5% è guidato da Aperol e da Aperol Sprits mentre  Glen Grant ha avuto una flessione, mentre a livello globale registra un +1.3%. Wild Turkey ha avuto un risultato mica male globalmente con +24,0% col bourbon a +8,4% (il resto immagino siano intrugli premiscelati).

Potete trovare qui il rapporto completo, io vado a farmi uno spritz nei migliori bar col ditino alzato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »