50 anni di storia del whisky in tre passi (terzo passo)

Il terzo passo della storia, dopo Samaroli e Zagatti, in realtà à trasversale alle prime due tappe, un collegamento tra i due (facciamo tre includendo la partenza da Giorgio D’Ambrosio) dato che è rappresentato dal nostro accompagnatore Nadi Fiori; il nostro Virgilio, che però ci ha accompagnato in Paradiso. Nadi è nel settore da decenni, uno dei pionieri degli imbottigliatori indipendenti, uno che ha le sue selezioni tra le migliori espressioni di varie distillerie in molti dei migliori rater. Sentirlo parlare di decine di personaggi che hanno fatto la storia del whisky e che sono suoi amici personali è molto affascinante. Nadi ha iniziato ad andare in Scozia quando si esportavano solo blended e i single malt, tanto meno single cask e a gradazione piena, erano delle nicchie ancor più di oggi. Farsi un viaggio con lui è stato impagabile, spero si ripeta e spero mi perdoni quando scrivo qualche stupidaggine…

Un pensiero riguardo “50 anni di storia del whisky in tre passi (terzo passo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »