William Grant & Sons supera il miliardo e strizza l’occhio al lusso

William Grant & Sons, unico gruppo familiare indipendente che tiene testa ai colossi Diageo e Pernod-Ricard, ha raggiunto il miliardo di sterline di turnover per la prima volta nella sua storia. Per la precisione 1.05, ben il 9% in più dell’anno scorso con un utile operativo di 126.3 milioni di sterline, inferiore ai 132.4 del 2010, ma direi io, ad avercene.

Anche senza il mio contributo, Glenfiddich si conferma il single malt numero 1 al mondo con oltre 1 milione di casse vendute e il blended  Grant’s ha superato i cinque milioni di casse.

Ma se volete sapere dove sta andando il mondo del whisky, oppure solo averne conferma, Robert Polet. ex CEO del gruppo Gucci, è entrato nel board dell’azienda come direttore non esecutivo.

 

 

6 pensieri riguardo “William Grant & Sons supera il miliardo e strizza l’occhio al lusso

  • 8 ottobre 2012 in 14:34
    Permalink

    Ciao sono un appassionato di birra, rigorosamente artigianale, e sto pensando di avvicinarmi al mondo del whisky, potete darmi consigli su qualche testo di riferimento e su come avvicinarmi a questo mondo. Grazie per l attenzione

  • 8 ottobre 2012 in 14:44
    Permalink

    Ciao Andrea, io ho fatto il tuo percorso inverso…e’ inevitabile.
    Guarda testi ce ne sono tanti, il superclassico e’ whisky companion di M.Jackson, Whisky Classified (Il gusto del whisky) di Wishart, world whisky atlas di dave broom, e il malt whisky yearbook.
    Come siti in italiano dai un occhio a quelli che vedi linkati a sinistra
    Se ti va unisciti al forum singlemaltwhisky.it che magari anche li trovi consigli utili. Di dove sei?

  • 8 ottobre 2012 in 14:47
    Permalink

    Sono di Roma, da qualche anno frequento i locali di birra artigianale e diversi beershop, uno di questi giorni vorrei provare ad andare a le bon block, ho letto su internet che é fornitissimo di whisky

  • 8 ottobre 2012 in 14:51
    Permalink

    Grazie per il consiglio, il libro del grande michael jackson, conosciuto per il suo contributo al mondo della birra, lo avevo visto da off license a via veio.

  • Pingback: LA SCOMPARSA DI CHARLES GORDON, PRESIDENTE DI WILLIAM GRANT & SONS | ANGEL'S SHARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »