Glen Keith risorge

glenkeith
Foto da The Harpers

Via avevo detto aprile, è successo qualche giorno fa, ma Glen Keith ha riaperto i battenti dopo che dal 1999 era dormiente. Il 14 giugno gli alambicchi sono tornati caldi.

Il tutto fa parte del grande piano espansivo di Pernod (Chivas) con nuova distilleria a Carron, 10 milioni di sterline già spesi a Glenlivet 3 anni fa e le espansioni del 25% di Glenallachie, Longmorn, Glentauchers e Tormore.

Glen Keith è stata ampliata del 50% circa con nuovi silos per il malto, nuovo mash tun e 6 nuovi washbacks, per un totale di 15. I sei still sono stati ovviamente rimessi a lucido. Ovviamente accento sulle mirabilie ecosostenibili della distilleria con riutilizzo del calore di distillazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »