Dedicata a chi in estate non beve single malt

(Foto Whiskyfacile)
(Foto Whiskyfacile)

Test per misurare lo stato di salute di una comunità in questo caso non di recupero ma di appassionati di whisky, seppur ancora ristretta, quasi carbonara:

  1. Un tizio X pubblica sul forum alcune note di degustazione di un whisky sherry matured a gradazione piena
  2. Un imprudente tizio Y risponde “certo che sarebbe bello fare una verticalina per confrontare il prodotto p1 con altri prodotti p2, p3, p4 simili”
  3. Tizi T1, fino a T>10 rispondono entusiasti e vogliono unirsi alla cosa. Qualcuno rinuncerà ma poi per vari motivi ma sarebbe stato un massacro.
  4. Il tizio Y, che ha una casa piccola, viene soccorso dal tizio L che mette a disposizione il suo studio (ex)professionale un mercoledì sera di Luglio
  5. Oltre a 7 single malt, formaggi di alta qualità, uno spumantino e un PX per pulire la bocca e “avvinarla”

Se non credete che questo sia successo potete guardare qui e qui.

Per quel che riguarda i giudizi su quello bevuto, facendo finta di ricordarselo, il meno buono Highland Park Drakar (per favore smettetela di imbottigliare al 40%!). Il Sienna con un buonissimo olfatto ma non mi ha molto convinto al palato. Gli altri, molti già bevuti, hanno recitato ottimamente la parte e per quel che mi riguarda lacrimuccia per il vecchio Glenfarclas 12. Incredibile bevibilità di a’bunadh  batch #18. E la grande sopresa Laimrig, veramente ottimo. E sotto con la prossima per continuare il 2013 alla grande. Agosto, astemio mio non ti conosco.

3 pensieri riguardo “Dedicata a chi in estate non beve single malt

  • 16 luglio 2013 in 01:24
    Permalink

    Dall’articolo e dai relativi thread sul forum, deduco sia stata un’ottima serata! Spero di poter essere presente a qualcuna delle prossime….la distanza non aiuta ma, qualora non ci fosse un’occasione prima del MWF, ci incontreremo lì. Avrei gran piacere di conoscere tutti voi di persona e bere qualche dram insieme!

  • 16 luglio 2013 in 08:48
    Permalink

    Giuseppe, ovviamente in ogni serata sei il benvenuto. Le cose spontanee spesso rimangono irripetibili ed è per questo che è giusto riprovarci…Alla peggio, ci vediamo al MWF, dove qualcosa ci inventeremo

  • Pingback: IL BICCHIERE è MEZZO PIENO: WHISKY (E NON SOLO) PER FINIRE BENE L’ANNO | ANGEL'S SHARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »