Great Northern Brewery venduta da Diageo e convertita a Whiskey

teelingIl whiskey irlandese è rinato negli ultimi anni, sia qualitativamete che in termini commerciali, e tra le varie operazioni una degli ultimi giorni è molto interessante quella fatta dalla Irish Whiskey Company (IWC) che sta acquisendo da Diageo la Great Northern Brewery di Dundalk, quella per intenderci che produce la Harp.

Intanto chi sono questi della IWC? Sono una azienda nuova con capitale della famiglia Teeling e con quote anche di Jim Finn e David Hynes ex Cooley. E perché Diageo si libera di un sito così importante? Perché sposterà la produzione nello stabilimento storico Guiness di St James Gate, che chi va a Dublino visita per forza.

IWC utilizzerà l’impianto, che dovrà ovviamente essere adeguato con un investimento di 35 milioni di euro, produrrà whiskey sia a con alambicchi a colonna che con pot still. Il primo whiskey dovrebbe vedere la luce nel 2018. Per me che oramai bevo pochissima birra “industriale” è una buona notizia, alzare la gradazione non è un male.

2 pensieri riguardo “Great Northern Brewery venduta da Diageo e convertita a Whiskey

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »