Scent of Islay: Alta Cucina e Islay Single Malt

Grazie allo chef Cristiano Gramegna dell’Osteria Rosso di Sera di Castelletto Ticino che ha avuto l’idea e a Fabrizio che ha facilitato l’incontro con il gruppo di Singlemaltwhisky.it, Lunedì 25 Novembre alle 21:00 andremo a fare una favolosa esperienza di abbinamento tra cucina e single malt. Si tratta di cinque portate, quasi tutte con ingredienti scozzesi di alta qualità, cucinate con creatività e cura italiana, e di cinque favolosi imbottigliamenti di Single Malt di Islay e, non a caso, la serata ha il titolo di Scent of Islay. Vista l’alta domanda abbiamo dovuto inserire una seconda bottiglia, per cui rispetto a quelle annunciate c’e’ solo un piccolo cambiamento sull’ultimo imbottigliamento, anziché un 10 anni avremo un nuovo vintage 2001 di 12 anni di Wilson&Morgan (un sentito grazie a Fabio Rossi e a tutti i “fornitori” per la disponibilità).

Senza perdere tempo ecco i piatti e gli abbinamenti:

  1. Ostriche Scozzesi con granita al Bowmore abbinato con Islay 4 (Bowmore) High Spirits Islay Series 9YO, 46%
  2. Salmone selvaggio scozzese con Bruichladdich abbinato con Caol Ila Silver Seal 10YO, 46%
  3. Risotto all’aglio dolce, con aringa marinata al Caol Ila e gocce di malto  abbinato con Bruichladdich Cadenhead Authentic collection 15YO 1992/2007 Bourbon Hogsead, 55.5%
  4. Black Coad scozzese, liquirizia, spuma di patata e Laphroaig  abbinato con Laphroaig Tartan Collection 14YO, 46%
  5. Maltomisù con Bunnahabhain abbinato con Bunnahabhain Wilson&Morgan 2001/2013 12YO Sherry Wood 2nd Release Butt # 1263/1265, 46%

Lo “spirito” degli abbinamenti, ovviamente oltre a soddisfare il palato, è stato quello di usare imbottigliatori e selezionatori indipendenti di “nicchia”. Come potete vedere abbiamo ben 4 imbottigliamenti selezionati da italiani e 1 imbottigliamento indipendente di grande tradizione come Cadenhead.

Il prezzo è di 48 euro e vi posso assicurare è molto vantaggioso, sia perché il tutto è visto in ottica promozionale da parte del ristorante, sia perché i fornitori di whisky ci hanno agevolato con prezzi molto vantaggiosi per pura amicizia. Altrimenti, facendo due conti, solo di distillato saremmo andati ben oltre i 20 euro a testa.

Se volete venire e trovate ancora posto chiamate il ristorante allo 3388156754 o scrivete una email a info@osteriarossodisera.it. Relatori della serata Claudio Riva, il sottoscritto e ovviamente i fratelli Gramegna. Tornerete a casa irradiati da un profumo di Islay n° 5.

7 pensieri riguardo “Scent of Islay: Alta Cucina e Islay Single Malt

  • 15 novembre 2013 in 10:22
    Permalink

    Cos’é quel tumbler li. Vi scomunico a tutti?

  • 15 novembre 2013 in 10:51
    Permalink

    Pino, è stato un punto di discussione con Cristiano, ma siccome ce l’ha nascosto dietro la schiena abbiamo fatto il patto col diavolo.

  • 18 novembre 2013 in 13:09
    Permalink

    Gran bella iniziativa, complimenti!

  • 18 novembre 2013 in 13:09
    Permalink

    Bellissima iniziativa, complimenti.

  • 18 novembre 2013 in 13:11
    Permalink

    Mi spiace per la ripetizione, ma il sito non avvisa in alcun modo quando il commento è partito, si limita a svuotare la finestrella per il testo. — Comunque, meglio così che se il commento fosse stato negativo…

  • 18 novembre 2013 in 14:03
    Permalink

    Grazie Paolo. E’ un complesso algoritmo per attirare complimenti multipli, se avessi scritto qualcosa di negativo arrivava direttamente la finanza a casa

  • Pingback: SCENT OF ISLAY: COM’E’ ANDATA | ANGEL'S SHARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »