Annullata la vendita di United Spirits a Diageo

Foto da The Telegraph
Foto da The Telegraph

Sembra che la storia dell’acquisizione del controllo di United Spirits da parte di Diageo non abbia fine. Alle fine di Dicembre infatti la corte di Karnataka ha di fatto annullato con una sentenza la vendita del pacchetto di azioni del magnate indiano Mallya alla Diageo, comprendente anche la Whyte&Mackay. La corte ha annullato la vendita a seguito del ricorso dei creditori della Kingfisher airlines, che chiedono appunto che le azioni vengano date a loro a copertura del debito.Detto che sulle distillerie scozzesi c’erano già diverse voci di interesse da parte di diversi attori, tra cui la Campari per Dalmore e il vecchio proprietario sudafricano Vivian Imerman, questa sentenza, che sicuramente avrà sviluppi visto che Diageo ha ovviamente annunciato ricorso, crea sicuramente qualche problema a tutta la complessa operazione e alla reazione a catena che poteva innescare. Un ulteriore schiaffo della vecchia colonia al dominio inglese? Non credo, ci sono di mezzo tanti soldi e l’orgoglio nazionale è a più buon mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »