Spirits Selection 2015, un blogger in giuria

Questa avventura costosa, faticosa ma appagante, si arricchisce di una nuova esperienza. Bando alla scaramanzia, visto che manca ancora il visto, a fine Agosto si vola in Cina per partecipare alla giuria di Spirit Selection, un concorso internazionale che si tiene già da diversi anni che, come dice il nome, valuta tutti i tipi di distillati. Sono contento che ci sia anche  Francesco (anche qui bando alla scaramanzia) nel panel. Sicuramente ci sarà modo di riparlare di questa esperienza, intanto ho tempo per vantarmi.spiritsselection

Guiyang (Cina) 2015 | Spirits Selection by Concours Mondial de Bruxelles

Da 15 anni Spirits Selection by Concours Mondial de Bruxelles ricompensa le bevande alcoliche provenienti dai quattro angoli del mondo. Dopo Taiwan, nel 2013, e il Brasile, nel 2014, questo grande concorso itinerante arriva a Guiyang, in Cina, dove una giuria di esperti valuterà alla cieca la produzione internazionale il 26-27-28 agosto 2015.

Whiskies, cognac, brandies, rum, vodka, gin, piscos, grappe et ovviamente l’alcool tradizionale cinese, il Baijiu, si danno appuntamento per questa prossima edizione che promette di essere particolarmente interessante.

Una comunicazione mirata ed efficace sul mercato cinese, americano e internazionale metterà in risalto gli alcolici e i liquori premiati durante il concorso. L’acquisizione di una medaglia si rivelerà uno strumento di marketing particolarmente performante e apprezzato dai professionisti del settore.

Per il consumatore internazionale essa rappresenterà un criterio distintivo e un riferimento su un mercato sempre più competitivo. Oggi più che mai, l’obiettivo di Spirits Selection by Concours Mondial de Bruxelles è di riunire un numero significativo di campioni per categoria di prodotto e per regione di produzione.

Spirits Selection by Concours Mondial de Bruxelles, un marchio di fiducia

Creato nel 1994, il CMB ha rapidamente guadagnato terreno ottenendo un successo crescente, edizione dopo edizione. Nel 1999, è stato affiancato da “Spirits Selection”.

Nel 2006, per affermare il suo carattere internazionale, il CMB ha deciso di varcare i confini belgi. Dopo una prima esperienza felice in Portogallo, il concorso ha toccato le città di Maastricht, Bordeaux, Valencia, Palermo, Lussemburgo, Guimarães, Bratislava, per tornare a Bruxelles in occasione del suo 20 anniversario.

L’enorme successo riportato dal Concours, con più di 8000 campioni di vini degustati e l’organizzazione necessaria al suo buon svolgimento, hanno spinto gli organizzatori a scindere le due competizioni. Spirits Selection by Concours Mondial de Bruxelles, di respiro internazionale, vola oggi con le proprie ali.

Un pensiero riguardo “Spirits Selection 2015, un blogger in giuria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »