In ricordo di John MacLellan

Come molti di voi sapranno nel giorno di Pasqua è scomparso John MacLellan, direttore di Kilchoman e prima per molti anni a Bunnahabhain. Si potrebbe sicuramente parlare del suo lato professionale, anche solo accennando a come abbia fatto cambiare marcia a Kilchoman, preferisco parlare di altro. Non amo molto i “coccodrilli” e ho aspettato qualche giorno perché, pur sapendo della malattia di John e della sua gravità, la sua scomparsa mi ha molto colpito. Mi sono reso subito conto del perché pensando ai pochi episodi in cui ho avuto modo di parlare con lui (qualche festival in Italia e il Feis Ile) mi ha sempre trasmesso una grande sincerità e umanità. Penso che la cosa fosse diffusa leggendo i vari commenti di amici e dei semplici appassionati, oltre che degli addetti ai lavori.

Mi colpì molto sia la prima volta che parlammo della sua esperienza a Bunna, che vedeva molto negativa nell’ultimo periodo per i rapporti con la proprietà e l’ultima volta che ci siamo visti al Feis Ile 2015, dove, soprendentemente per me, mi chiamò per nome e mi salutò calorosamente. Ecco, forse John è una delle pochissime persone dell’industria del whisky scozzese che, per quanto la conoscenza fosse marginale, ti veniva incontro a parlarti e a salutarti anziché il contrario.

Potete leggere alcuni ricordi degli addetti ai lavori su scotchwhisky.com. Per chi volesse è anche possibile fare donazioni per la ricerca in sua memoria.

Come tutte le persone che abbiamo conosciuto tramite il loro valore sul lavoro, continuamo a ricordarlo quando beviamo una delle sue creazioni.

(foto Scotchwhisky.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »