Non confondete lo Spreewaelder con lo Speyside

Un nuovo single malt tedesco si affaccia sul mercato, si tratta dello Sloupisti whisky della Spreewaelder Fein brand und Spirituosenfabrik, che già a pronunciarlo mette timore e che si trova appunto nella regione omonima, ex DDR.
La distilleria di proprietà  di Torsten Roemer ha addirittura preso la votazione di 94 dal buon vecchio Jim Murray nella “Whisky Bible.”

Questo voto ha attratto molta attenzione sulla distilleria considerando anche il grande numero di appassionati tedeschi. La distilleria, che si affianca all’hotel e al birrificio, ha prodotto il primo batch nel 2007 e si va ad affiancare ad altre 40 piccole distillerie presenti in Germania.
Il whisky è invecchiato in rovere tedesco proveniente dalla Franconia e che avevano contenuto il vino bianco Silvaner.
La produzione è limitata a soli tre barili da 225 litri all’anno. Il posto sembra veramente bello, magari qualcuno di voi c’e’ stato per le birre.
Considerato che difficilmente si potrà assaggiarlo, mi fido del buon vecchio Jim che ultimamente sta premiando molto scelte esotiche conme Amrut e anche il whisky inglese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »