Maggio e Giugno 2013: whisky novità

macallan_mI mesi si susseguono, per fortuna, è ultimamente vanno molto più veloci di me. La cosa positiva è che fare il ritardatario ti permette di sfruttare il lavoro altrui. La cosa negativa è che di certo mi sono perso pezzi per strada.

Allora partiamo dalla rinascita di Tamdhu, che abbiamo già assaggiato e che avevo già visto nel suo nuovo look in anteprima grazie ai rapporti di lungo corso col nuovo importatore. Andrea ha già lavorato e io sono uno sfaticato.

Sempre Andrea vi ha parlato di Arran Devil Punch II e soprattutto del Talisker Dark Storm. Verrebbe da citare il vecchio Robert Zimmerman, Hard Rain’s gonna fall.

Arriva il Balvenie Tun 1401 nel suo batch numero 8. Se è buono come alcuno dei precedenti ci sarebbe da prenderlo subito. Anche ad avere 200 euro però.

Degli imbottigliamenti del Feis Ile ne dovreste sapere abbastanza.

Auchentoshan si rifà il trucco con un packaging modificato, anche se i tratti mi sembrano rimasti quelli recenti con la bottiglia leggermente ovoidale e la grafica molto essenziale.

I Macallan in technicolor ora sono disponibili e qualcuno, con alterne fortune, li ha già assaggiati.

Glendronach lancia il Cask Strenght batch 2, dopo il successone del primo. E addirittura pare ancora meglio.

Chiudiamo in bellezza con una aberrazione del mercato attuale, il Macallan M, 4.000 euro per un No Age solo perché è in un Lalique figo e ce ne sono 1.750 esemplari. Se vedendolo in foto vi è venuto voglia di comprarlo sappiate che non rimpiangerò un lettore in meno.

6 pensieri riguardo “Maggio e Giugno 2013: whisky novità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »